Translate

mercoledì 29 luglio 2020

Italia. Accordo Scmoth 1804 Osmtj, SOTI




Con la fede saremo in grado di strappare alla montagna della disperazione una pietra di speranza. Con questa fede saremo in grado di trasformare le più stridenti discordie in una bellissima sinfonia di fratellanza...  T.F.A

Fr. ++ Rosario Nicola Luisi
Gran Priore Magistrale Italia
Scmoth 1804 Osmtj

giovedì 23 luglio 2020

Italia.Caggiano

Da al Seggio.                                                          Investiti sei nuovo Cavalieri e Dame Templari

Fine settimana intenso per i Cavalieri Templari dell’ordine dello S.C.M.O.T.H. 1804 O.S.M.T.J  . che hanno dato vita ad una suggestiva cerimonia di investitura di 6 nuovi Cavalieri e Dame alcuni dei quali provenienti della Commanderia Romana “Nostra Signora di Sion” guidati dalla Commander Sorella Rosalba Esposito e i Cavalieri della Commanderia Cosilinum con il Commander Rosario Nicola Luisi da Sala Consilina i confratelli si sono riuniti a Caggiano presso il castello Normanno del Guiscardo sede della Commanderia “Mansio Sant’Agata “retta dal Commander Antonio Carannante .

il Rito è stato celebrato dalla Massima carica dell’Ordine il Magnum Magister Don Roberto Amato la ricca cerimonia di investitura si è svolta alla presenza anche di Sindaci ed amministratori locali tra cui il primo cittadino di Caggiamo Dr Modesto Lamattina accompagnato dal Vice Sindaco Dr Pasquale Lamattina il Presidente del Parco già Sindaco del comune di Sassano Dr Tommaso Pellegrino il Vice Sindaco di Sala Consilina Dr Gelsomina Lombardi ed il l Sindaco di Sant'Angelo Le Fratte Michele Laurino la cui presenza è stata anche occasione per suggellare il legame tra i territori Campani e quelli Lucani in vista dell’imminente istituzione di una nuova Sede Templare che verrà ospitata dal  Comune di Sant'Angelo Le Fratte.

Tutti gli amministratori presenti alla Solenne Cerimonia sono stati insigniti del Titolo Di Cavaliere Onorario

Durante la cerimonia è arrivato il saluto dai fratelli Statunitensi portato dal Fratello Pompeo Mangieri in qualità di Legatus Magistralis per gli Stati Uniti d’America . 

Anche Il fine settimana è stato di grande interesse non soltanto per la condivisione del Solenne momento, ma anche perché, i tanti ospiti, hanno potuto godere delle bellezze del Vallo di Diano.

Tra questi in particolare la Principessa Conny Caracciolo, Dama dell'Ordine e la nota giornalista di Rai News 24 Josephine Alessio che, insieme ai cavalieri della commanderia Nostra Signora di Sion di Roma, hanno potuto visitare in tutta la sua magnificenza, la Certosa di San Lorenzo a Padula, la storica residenza del Castello del Guiscardo di Caggiano e il suggestivo borgo di Sant'Angelo Le Fratte. Dopo la cerimonia di investitura di domenica mattina un pranzo conviviale ha allietato la giornata ed ha permesso ai tanti presenti di trascorrere ancora ore di serenità e condivisione di idee e progetti auspicabilmente portatori di lustro e benessere per i territori toccati dall’opera dei Cavalieri Templari dell’ordine dello S.C.M.O.T.H. 1804 O.S.M.T.J  .

Patricia Luongo 






martedì 21 luglio 2020

https://www.unotvweb.it/unonews/attualita/54-attualita/26765-caggiano-domenica-scorsa-investitura-di-6-nuovi-cavalieri-e-dame.html?fbclid=IwAR10fCYmtc79-bs-S9u9ewJYy56d0QJvoxxvKkaPMVNtg542i_YZzX7B1vE

Fine settimana intenso per i Cavalieri Templari valdianesi con la domenica dedicata ad accogliere 6 nuovi cavalieri la cui investitura ufficiale è avvenuta in una suggestiva location quale può essere il centro storico di Caggiano ed in particolare la parte esterna del Castello del Guiscardo, sede della Commanderia Manzio Sant'Agata Caggiano. La cerimonia di investitura è stata indetta in unità con la Commanderia Nostra Signora di Sion di Roma i cui cavalieri hanno partecipato alla suggestiva cerimonia di investitura alla presenza del Gran Maestro dell'Ordine Roberto Amato. 

Alla presenza dei Commander delle due Commanderie del S.C.M.O.T.H 1804 OSMTJ Antonio Carrannate, per la commanderia Manzio Sant'Agata di Caggiano e Rosanna Esposito per la Commanderia Nostra Signora di Sion, nella mattinata di domenica si è tenuta la ricca cerimonia di investitura alla presenza anche di sindaci ed amministratori locali tra cui anche il primo cittadino di Caggiamo Modesto Lamattina che è stato insignito del titolo di Cavaliere Onorario. Titolo riconosciuto anche ad altri amministratori del territorio presenti. Tra questi, in particolare la presenza del Sindaco di Sant'Angelo Le Fratte Michele Laurino, comune in cui, a breve, sorgerà una nuova Precettoria ossia una nuova sede dell'Ordine che potrà essere riferimento per i cavalieri templari del territorio e quanti, nel tempo vorranno essere parte dell'ordine. 

La presenza del sindaco di Sant'Angelo Le Fratte è stata anche occasione per suggellare un legame tra i territori della parte a sud della Campania e di parte della Lucania. A officiare la cerimonia accanto al Gran Maestro dell'Ordine Roberto Amato il Gran Cancelliere Rosario Nicola Luisi. Durante la cerimonia è anche arrivato il saluto dai fratelli degli Stati Uniti da parte Legatus Magistralis Pompeo Mangieri. Il fine settimana è stato però di grande interesse non soltanto per la condivisione del momento di investitura dei nuovo cavalieri e dame che, da domenica scorsa, sono parte dell'ordine, ma anche perché, i tanti ospiti, hanno potuto godere delle bellezze del Vallo di Diano. 

Tra questi in particolare la Principessa Conny Caracciolo, Dama dell'Ordine che, insieme ai cavalieri della commanderia di Nostra Signora di Sion di Roma, ha potuto visitare in tutta la sua magnificenza, la Certosa di San Lorenzo a Padula, la storica residenza del Castello del Guiscardo di Caggiano e il suggestivo borgo di Sant'Angelo Le Fratte. Dopo la cerimonia di investitura di domenica mattina un pranzo conviviale ha allietato la giornata ed ha permesso ai tanti presenti di trascorrere ancora ore di serenità e condivisione di idee e progetti.

Anna Maria CAVA

giovedì 9 luglio 2020

SALA CONSILINA – PADULA, IL SACRO ORDINE DEI CAVALIERI TEMPLARI CONSEGNA GLI ULTIMI TABLET

https://targatosa.it/2020/07/08/sala-consilina-padula-il-sacro-ordine-dei-cavalieri-templari-consegna-gli-ultimi-tablet/

Si è conclusa martedì 6 luglio con la consegna a Padula, l’iniziativa avviata alcuni mesi fa dal Sacro Ordine dei Cavalieri Templari Scmoth 1804 Osmtj, attraverso una raccolta fondi avviata nell’abito de progetto “La Crociata dalla Solidarietà”, ha voluto acquistare utili strumenti per i bambini appartenenti a famiglie bisognose del territorio che, a causa delle nuove modalità di didattica a distanza, non hanno potuto seguire le lezioni o, comunque, hanno dovuto richiedere l’utilizzo di apparecchiature in dotazione delle proprie scuole per poter seguire le attività scolastiche. Una lunga maratona che ha visto i cavalieri impegnati a girare l’intera area di riferimento dell’ordine per donare gli importanti strumenti raggiungendo territori degli Alburni e del Vallo di Diano.

Ultimi comuni a ricevere i doni sono stati i comuni di Sala Consilina e Padula, rispettivamente sabato 4 luglio e lunedì mattina. In entrambi i casi i Cavalieri guidati dal Gran Cancelliere dell’Ordine Rosario Nicola Luisi hanno consegnato nelle mani dei sindaci Francesco Cavallone per Sala Consilina e Paolo Imparato a Padula, un nuovo tablet destinato ad un bambino bisognoso del comune. Per tutelare l’anonimato, infatti, i cavalieri hanno voluto consegnare i preziosi strumenti direttamente ai primi cittadini che hanno una maggiore coscienza anche delle problematicità che persistono in talune famiglie su territorio. A tal proposito il sindaco di Padula ha annunciato che, per la consegna, provvederà ad emettere un bando pubblico al fine di garantire la totale trasparenza garantendo però il rispetto della privacy delle famiglie. Grazie quindi alla generosità dei cavalieri italiani ed anche esteri, essendo l’ordine un sodalizio millenario internazionale, è stato possibile acquistare e donare 13 tablet che sono stati consegnati, nel corso delle settimane ai sindaci di diversi comuni e precisamente ai primi cittadini di Sala Consilina, Padula, Monte San Giacomo, Caggiano, Sassano, Sant’Angelo Le Fratte, Roscigno e 6 alla Diocesi di Teggiano Policastro con la consegna avvenuta nelle mani del Vescovo Mons. Antonio De Luca. Un gesto significativo per i Cavalieri del Sacro Ordine dei Templari che hanno così voluto contribuire a sostenere quanti, in questo periodo di emergenza Covid, hanno dovuto fare i conti con difficoltà persistenti che hanno danneggiato una condizione già particolarmente precaria. Un gesto che racconta il senso di solidarietà e vicinanza alle comunità dei cavalieri…


domenica 5 luglio 2020

Italia.Fratello Luigi Danesin

Nel tardo pomeriggio di ieri è ritornato nel cuore del Padre il Fratello Onorario Cavaliere Luigi Danesin. Lo Scmoth 1804 Osmtj Osserverà tre giorni di preghiera per il Fratello. NnDnn.

domenica 28 giugno 2020

Italia.Crociata della Solidarietà

AL SEGGIO ripropone.














L'articolo è stato pubblicato il 22 giugno scorso.

L'Ordine dei Cavalieri Templari a Teggiano in nome della solidarietà

TEGGIANO -Nel pomeriggio di sabato 20 Giugno presso la sede Vescovile di Teggiano S.E.R.  Monsignor Antonio De Luca Vescovo della diocesi Teggiano/Policastro accompagnato da Don Martino De Pasquale Direttore della Caritas Diocesana ha accolto l'Ordine Internazionale dei Cavalieri Templari  dello S.C.M.O.T.H. 1804 O.S.M.T.J manifestando ancora una volta il suo amorevole impegno verso coloro che vivono con disagio questo particolare momento non esitando ad accollarsi l’onere di individuare i bambini destinatari dei sei Tablet donati dall’Ordine Internazionale dei cavalieri templari  dello S.C.M.O.T.H. 1804 O.S.M.T.J,  alcuni dei quali sono stati ritirati dai beneficiati nel corso del suggestivo incontro a rappresentare il benefico Ordine oltre a i numerosi Cavalieri e Dame il Fratello Giuseppe Zozzaro Commander della sede Templare di Teggiano che ha condotto i lavori alla presenza del Sindaco di Teggiano Michele Di Candia che ha accolto con favore l’ennesima tappa della Nuova Crociata della solidarietà.

 Patricia Luongo