sabato 31 dicembre 2016

il "PATTO IN DIFESA DELLA CRISTIANITA' ".

il "PATTO DI TEGGIANO" 
diventa 
il "PATTO IN DIFESA DELLA CRISTIANITA' ".

NnDnn Fr. +++ ROBERTO AMATO JOHANNES.


I Fratelli Templari sparsi sulla superficie della Terra, sono "cittadini dell'una e dell'altra città", cioè 
della comunità Templare e della comunità civile.

Il "PATTO IN DIFESA DELLA CRISTIANITA' " 

partecipa attivamente in difesa:

  1. Dei diritti fondamentali dell'uomo alla vita.
  2. Alla libertà di Coscienza e di Religione.
  3. Alla Giustizia.
  4.  La difesa della fede, della santa Chiesa e della comunità Cristiana.

NnDnn
Frà +++ Roberto Amato Johannes



venerdì 24 luglio 2015

XI Capitolo Commanderia Cosilinum "Sala Consilina SA"

Ieri sera nella sala conferenze della Chiesa S.S. Trinità si è tenuto l' XI capitolo della Commanderia Cosilinum... Il Capitolo alla presenza di Don Gabriele Petroccelli Cappellano della Commanderia del Gran Cancelliere Fra ++ Rosario Nicola Luisi e del Gran Segretario Cav.Angelo Sabini si è chiuso alle ore 22,30 circa... Successivamente ci si è riuniti per un'agape .La cena è stata offerta dal Fratello Di Brizzi ai fratelli convenuti...per festeggiare insieme la laurea in medicina della figlia. Per questo traguardo importante ancora una volta inviamo i nostri auguri alla nuova Dott.essa ed ai suoi familiari e siamo certi che si uniranno a noi tutti i fratelli che per vari motivi erano assenti questa sera...
 Ancora felicitazioni!!!
 Non Nobis Domine

martedì 16 giugno 2015

E’ morto Padre Adeodato Leopoldo Mancini. Ambasciatore dello SCMOTH 1804 OSMTJ.








 Ordine della Pietà del Pellicano, nato come esclusivo Ordine Monastico Cavalleresco, è oggi formato da Cavalieri sia laici che ecclesiastici. E’ articolato su novantanove Ordini, operanti nel mondo, con rispettivi Magisteri tutti guidati da Governatori e Dux Regis Cristiani che seguono i dettami e la regola spirituale di Sant’Antonio Abate ma facenti capo ad un unico Monarca dell’Ordine. 


mercoledì 20 maggio 2015

Comunicato stampa X CAPITOLO 16 Maggio 2015 Caggiano (SA)

Si è svolta sabato 16 Maggio presso il Castello Normanno del Guiscardo nel borgo Medievale di Caggiano (SA) la cerimonia d’investitura di nuovi cavalieri templari del Supremus Civilis et Militari Ordo Templi Hierosolymitani- SCMOTH 1804 OSMTJ – Ordine dei Cavalieri Templari Internazionali Ong presso O.N.U.. L’evento, patrocinato dal Comune di Caggiano, prosegue l’impegno e il lavoro dello SCMOTH 1804 OSMTJ iniziato anni fa dal Comune di Teggiano (SA) per riscoprire gli antichi itinerari, tra castelli, borghi e sentieri storicamente percorsi da pellegrini, imperatori, papi, soldati, mercanti, nella storia dei Cavalieri Templari. L’evento ha visto la presenza di molte Commanderie e Precettorie situate sul territorio nazionale. Sono stati insigniti della carica di Cavaliere: Pietro Pericolo della Commanderia di Sala Consilina, Vito Mirra della Commanderia di Eboli-Battipaglia, Patrizio di Pascale e Pietro Cerrone della costituente Commanderia di Napoli , inoltre, sono state date le seguenti dignità: il titolo di Cavaliere Onorario al Sindaco di Caggiano dott. Giovanni Caggiano, ed elevati al titolo di Grandi Ufficiale i Cavalieri Capitano dott. Bruno Ruotolo e il dott. Mario Angrisano di Salerno. Il Cavaliere Capitano Dr. Bruno Ruotolo è stato insignito dell’incarico di “Custode del Baussant” (bandiera di guerra). Il "Baussant", il vessillo bianco e nero dell'Ordine del Tempio. Colori, o non colori, come sarebbe più corretto dire, opposti. Il bianco ed il nero rappresentano l'eterno conflitto tra la Luce e le Tenebre, il Bene ed il Male. Ma rappresentano anche la stessa filosofia di vita di quei Cavalieri. Per loro non esistevano strade mediane. Compromessi. Facili scappatoie o vie di fuga. Fedeli al Giuramento prestato, ovvero di servire il Signore Iddio per mezzo dell’Ordine del Tempio, e di obbedire soltanto al Romano Pontefice, per loro non esisteva la ritirata. I saluti iniziali sono stati fatti da Don Gabriele Petroccelli, Cappellano Onorario e Guida Spirituale dell’Ordine dei Cavalieri Templari Internazionali Ong presso O.N.U. Il Gran Maestro Frà Roberto Amato, il Gran Cancelliere Rosario Nicola Luisi , il Gran Segretario Claudio Laferla hanno celebrato l’antico rituale e consegnato al sindaco di Caggiano il decreto magistrale alla città di Caggiano quale “ Domus Templare Sant’ Agata”. Gli storici ritengono che la casa forte di Sant’Agata sia stata fondata al tempo di Roberto di Craon, secondo Gran Maestro dell’ Ordine del Tempio. All’amministrazione comunale e al maresciallo dei Carabinieri Sig. Croce, che con il loro apporto ha reso possibile la sentita e sacra cerimonia sono stati dati attestati di amicizia dell’Ordine. Al termine oltre l’appello alla fratellanza universale, la chiarezza nello spiegare che tra gli scopi principali dello SCMOTH 1804 OSMTJ, c’e’ : “ il diritto all’esistenza dei Cristiani e la libertà di professare la fede in Cristo e la difesa della Pace come valore supremo dell’Umanità” , da parte del Gran Cancelliere Rosario Nicola Luisi. Donami coraggio oh Signore... Perchè sono il tuo servo... E infondimi forza in battaglia... Affinché io disperda i tuoi nemici... Come polvere nel soffio del vento. Amen

lunedì 18 maggio 2015

Caggiano. Sabato il sindaco insignito del titolo di Cavaliere Templare Onorario.

"">

http://www.unotvweb.it/unonews/eventi/72-eventi/7365-caggiano-sabato-il-sindaco-insignito-del-titolo-di-cavaliere-templare-onorario.html

Caggiano: il sindaco riceve la nomina di “Cavaliere Templare Onorario”

cavaliere templare sindaco caggiano1Ieri pomeriggio il Castello Normanno del Guiscardo a Caggianoha ospitato i Cavalieri dei Templari InternazionaliS.C.M.O.T.H. 1804 OSMTJ che con il  rito nato intorno al 1200 hanno insignito il sindaco Giovanni Caggiano del titolo diCavaliere Templare Onorario.
“Molteplici sono i simboli della storia che raccontano il passaggio dei Cavalieri dei Templari nel nostro piccolo Borgo – racconta il sindaco di Caggiano – un esempio significativo è una pietra sacra portata direttamente dalla Palestina durante i loro spostamenti. Questo titolo – continua il sindaco con voce emozionata - si colloca all’interno di un percorso che l’amministrazione comunale ha intrapreso per rievocare e salvaguardare il patrimonio storico che Caggiano ha assunto durante i viaggi dei Cavalieri dei Templari verso la cavaliere templare sindaco caggiano2Terra Santa”. “Condivido questa nomina con tutti i miei concittadini – ha concluso Giovanni Caggiano – come simbolo di unione tra il nostro territorio e la storia costruita dalle gesta dei Cavalieri Templari”.
Forti emozioni, dunque, per il rito che ha visto la nomina a cavaliere onorario del sindaco di Caggiano e contemporanemante la nomina e celebrazione a cavaliere di 4 postulanti. Suggestivo il giuramento di fedeltà agli ideali del Tempio di Salomone in Gerusalemme, le preghiere recitate in ginocchio, il saluto della spada e la tripla promessa templare.
cavaliere templare sindaco caggiano3cerimonieri Don Roberto Amato Gran Maestro Templare e il Gran Cancelliere Rosario Nicola Luisi hanno regalato a Giovanni Caggiano la Croce dei Cavalieri Templari a 4 ali e 8 punte e la certificazione di ‘Domus Templari’ per la residenza usata dai Cavalieri sita in località Santa Agata.
Come simbolo di riconoscimento per le attività svolte dall’amministrazione comunale nella rievocazione del mito e della storia dei Cavalieri Templari, i Cerimonieri hanno consegnato un attestato di Amicizia dei Cavalieri Templari a tutti i componenti della Giunta Comunale.
- Rosanna Raimondo -
http://www.ondanews.it/caggiano-il-sindaco-riceve-la-nomina-di-cavaliere-templare-onorario/