venerdì 20 dicembre 2013

Joyeux Noel .Merry Christmas.Boas Festas e Feliz Ano Novo.

"
Afrikaans: Gesëende Kersfees Albanese:Gezur Krislinjden Arabo: Idah Saidan Wa Sanah Jadidah Armeno: Shenoraavor Nor Dari yev Pari Gaghand Azerbaijan: Tezze Iliniz Yahsi Olsun Bahasa (Malesia): Selamat Hari Natal Basco: Zorionak eta Urte Berri On! Bengali: Shuvo Naba Barsha Boemo: Vesele Vanoce Bretone: Nedeleg laouen na bloavezh mat Bulgaro: Tchestita Koleda; Tchestito Rojdestvo Hristovo Catalano: Bon Nadal i un Bon Any Nou! Ceco: Prejeme Vam Vesele Vanoce a stastny Novy Rok Choctaw (Nativi americani, Oklahoma): Yukpa, Nitak Hollo Chito Cinese (Cantonese): Gun Tso Sun Tan'Gung Haw Sun Cinese (Mandarino): Kung His Hsin Nien bing Chu Shen Tan Cingalese: Subha nath thalak Vewa. Subha Aluth Awrudhak Vewa Coreano: Sung Tan Chuk Ha Croato: Sretan Bozic Danese: Glædelig Jul Eschimese: (inupik) Jutdlime pivdluarit ukiortame pivdluaritlo! Esperanto: Gajan Kristnaskon Estone: Ruumsaid juulup|hi Farsi: Cristmas-e-shoma mobarak bashad Fiammingo: Zalig Kerstfeest en Gelukkig nieuw jaar Filippino: Maligayan Pasko! Finlandese: Hyvaa joulua Francese: Joyeux Noel Frisone: Noflike Krystdagen en in protte Lok en Seine yn it Nije Jier! Gaelico (Scozia): Nollaig chridheil huibh Gaelico: Nollaig chridheil agus Bliadhna mhath ùr! Gallese: Nadolig Llawen Giapponese: Shinnen omedeto. Kurisumasu Omedeto Greco: Kala Christouyenna! Hamish Dutch (Pennsylvania): En frehlicher Grischtdaag un en hallich Nei Yaahr! Hausa: Barka da Kirsimatikuma Barka da Sabuwar Shekara! Hawaaiano: Mele Kalikimaka Hindi: Shub Naya Baras Indonesiano: Selamat Hari Natal Inglese: Merry Christmas Iracheno: Idah Saidan Wa Sanah Jadidah Irochese: Ojenyunyat Sungwiyadeson honungradon nagwutut. Ojenyunyat osrasay. Islandese: Gledileg Jol Isola di Man: Nollick ghennal as blein vie noa Latino: Natale hilare et Annum Faustum! Latviano: Prieci'gus Ziemsve'tkus un Laimi'gu Jauno Gadu! Lituano: Linksmu Kaledu Macedone: Sreken Bozhik Maltese: LL Milied Lt-tajjeb Maori: Meri Kirihimete Navajo: Merry Keshmish Norvegese: God Jul, or Gledelig Jul Occitano: Pulit nadal e bona annado Olandese: Vrolijk Kerstfeest en een Gelukkig Nieuwjaar! oppure Zalig Kerstfeast Papua Nuova Guinea: Bikpela hamamas blong dispela Krismas na Nupela yia i go long yu Polacco: Wesolych Swiat Bozego Narodzenia or Boze Narodzenie Portoghese (Brasile): Boas Festas e Feliz Ano Novo Portoghese: Feliz Natal Rapa-Nui (Isola di Pasqua): Mata-Ki-Te-Rangi. Te-Pito-O-Te-Henua Rumeno: Sarbatori vesele Russo: Pozdrevlyayu s prazdnikom Rozhdestva is Novim Godom Samoa: La Maunia Le Kilisimasi Ma Le Tausaga Fou Sardo: Bonu nadale e prosperu annu nou Serbo: Hristos se rodi Slovacco: Sretan Bozic oppure Vesele vianoce Sloveno: Vesele Bozicne. Screcno Novo Leto Spagnolo: Feliz Navidad Svedese: God Jul and (Och) Ett Gott Nytt År Tailandese: Sawadee Pee Mai Tedesco: Fröhliche Weihnachten Turco: Noeliniz Ve Yeni Yiliniz Kutlu Olsun Ucraino: Srozhdestvom Kristovym Ungherese: Kellemes Karacsonyi unnepeket Urdu: Naya Saal Mubarak Ho Vietnamita: Chung Mung Giang Sinh Yoruba: E ku odun, e ku iye'dun!

Il Patto di Teggiano 2013.CAPITULORUM COMMILITONUM TEMPLI SALOMONIS 1307 A.D.”

"
">

domenica 15 dicembre 2013

giovedì 12 dicembre 2013

IL PATTO DI TEGGIANO -8 dicembre 2013.

Il giorno 8 dicembre 2013, presso il Convento della SS. Pietà di Teggiano ( Salerno) , nella Sala del Refettorio, si è tenuta la cerimonia di investitura dei Cavalieri del Tempio di Gerusalemme e dei Cavalieri dell’Ordine del Tempio di Salomone. L’evento è stato organizzato dalla Segreteria Generale del Supremus Civilis et Militaris Ordo Templi Hierosolymitani 1804- Ordo Supremus Militaris Templi Herosolymitani- Magnum Consilium Linguae Italicae, in collaborazione con la Gran Cancelleria dell’Ordine dei Cavalieri del Tempio di Salomone. Nel corso dell’evento è avvenuta la stipula del Patto di Teggiano, la firma di un protocollo d’intesa tra i due Organismi, capofila di ogni formazione templare e di ispirazione cavalleresca che, pur conservando la propria identità, desideri aggregarsi per costituire un Corpus templare unico, evitando le frammentazioni ed i personalismi che non hanno giovato certo all’affermazione dei valori antichi ed immutabili di solidarietà, fratellanza e tolleranza. Dopo l’investitura dei Cavalieri dei due Ordini, il Magister Magnum dello SCMOTH, dott. Roberto AMATO, ha proceduto alla nomina del Gran Maestro dell’Ordine del Tempio di Salomone, Dott. Francesco VECCHIO, a Gran Priore Generale d’Italia, insediandolo nella funzione, nel grado, negli onori e nelle responsabilità. Il patto di Teggiano verrà ricordato per la volontà espressa dai vertici dei due sodalizi di dar vita alla ripresa dei lavori dell’Ordine Templare,il cui Capitolo fu interrotto nel 1307 dalla pervicace volontà di distruggere la potenza economica e culturale dell’Ordine. Il Patto custodisce ed assume dunque un evidente, prezioso e significativo valore simbolistico e costituisce il primo passo fondamentale per ricostituire, intorno ad un unico, condiviso ideale templare, l’unità dei Cavalieri cementata dalla cultura e dalla diffusione della stessa. Cultura intesa come trasmissione di valori e conoscenze necessarie per contribuire alla formazione delle libere coscienze, al primato dei valori morali necessari per la costruzione di un solido modello etico e civile di riferimento e di impegno. Il patto di Teggiano contenente i propositi enunciati è stato trasfuso in una bolla firmata congiuntamente dai vertici e dai dignitari dei due Ordini capofila. Il documento è stato trasmesso al Santo Padre, papa Francesco ed al Patriarca di Gerusalemme, in quanto i due Ordini intendono promuovere la Crociata della Pace a Gerusalemme. DALLA CANCELLERIA GENERALE

lunedì 9 dicembre 2013

Teggiano: domenica prossima cerimoniale di investitura di nuovi Cavalieri

 I Templari a Teggiano. Nella giornata del prossimo 8 dicembre nella cittadina di Teggiano vi sarà la presentazione del cerimoniale di investitura di nuovi Cavalieri. L’appuntamento è previsto per domenica prossima alle ore 10 presso il Salone del Refettorio del Convento della Santissima Pietà.
Ufficializzeranno alla cerimonia d'Investitura: Grande Ufficiale Maestro di Cerimonia Cavaliere Mario Parisi, Grande Ufficiale Segretario Generale dell'Ordine Cavaliere Angelo Sabini, Grande Ufficiale Commendatore Cavaliere Rosario Nicola Luisi, Grande Ufficiale Gran Priore dell'Ordine Cavaliere Roberto Amato
L’Ordine dei Cavalieri si ispira ai seguenti principi: " Noi Cavalieri del Sovrano Ordine Civile e Militare del Tempio di Gerusalemme, forti dell'eredità della tradizione ,dei principi e degli insegnamenti dell'Ordine del Tempio del 12, 13 e 14 secolo , consacrato nel 1128 nell'occasione del concilio di Troyes e che videla sua attività interrotta nel 1314, con la condanna al rogo del Maestro del Tempio Jacques de Molay, siamo qui venuti, per libera scelta, a professare in Dio Padre, in Cristo Suo Figlio e nostro Signore e nello Spirito Santo,la fede della Santa Chiesa Cattolica Apostolica Romana che né i roghi né il passaggio dei secoli hanno potuto sopprimere; consapevoli dell'eredità spirituale che il sacrificio di molti ha trasmesso da un lontano passato,attraverso secoli bui di torture,menzogne, derisioni,silenzi colpevoli e tradimenti, eredità accettata da noi con pieno senso di responsabilità del pensiero e dell'azione costruttiva. Crediamo, nella comune identità dell'uomo, nel suo senso di giustizia, nella sua forza creativa nella sua capacità di soffrire e di redimersi , nel suo spirito alacre,nella sua propensione al bene, nell'eminente dignità dell'essere umano; Fiduciosi, nel desiderio dell'uomo e nelle sue capacità di contrastare e di allontanare il male,di essere giusto,sensibile,attivo ed imparziale, nella tenace determinazione dello spirito, intesa come attitudine ferma a dire e ad operare con onestà dell'intelletto, spirito di solidarietà e rigore morale, tanto nella vita pubblica quanto in quella privata; che riconoscersi nella comune identità del genere umano nel rigore dell'esempio praticato e dal proprio stile di vita, nella solidarietà verso i propri confratelli e tutti gli altri esseri umani figli di Dio, senza distinzione alcuna, costituisca la base della vera società umana , giusta ed equilibrata; Certi, di poter rispondere alle sfide che attendono la società del terzo millennio contro le ricorrenti barbarie dell'incultura, dell'intolleranza, del razzismo,dell'odio e dell'arroganza del potere, nell'intento di migliorare la vita spirituale e materiale degli uomini, ed in modo particolare dei deboli e di quelli che soffrono. Ci impegniamo, nell'ambito dei principi e della morale Templare tracciati prima da Sant' Agostino e poi dalla Regola di San Bernardo e di quelli democratici e civili che abbiamo conquistato e difendiamo, secondo la tradizione della Cavalleria fondata essenzialmente sui valori quali fedeltà alla S. Chiesa Cattolica Apostolica Romana, Lealtà verso chi dirige L'Ordine, Onestà verso tutti, Gentilezza nei rapporti quotidiani, Servizio verso i bisognosi, a costruire un sistema nel quale tali principi siano compiutamente realizzabili, contribuendo: alla creazione di un vincolo forte di solidarietà e di assistenza tra gli esseri umani; alla formazione ed al progresso dell'uomo e delle sue doti morali e spirituali nel quadro della società di oggi e di domani; al miglioramento della sua vita spirituale e morale ed a quella del gruppo sociale nel quale vive così nelle Istituzioni che la disciplinano; al sollievo delle sofferenze di quelli che hanno bisogno, tramite azioni di carità e di beneficenza per amore di Dio; all'instaurazione di comportamenti adeguati e coerenti, fondati sul principio dell'esempio,quale espressione di una nuova Elite dello spirito; al recupero dei valori Cristiani del mondo occidentale.”
Dalla sua costituzione l'Ordine del " Supremus Civilis et Militaris Ordo Templi Hierosolimitani 1804", viste le alte finalità che persegue e il prestigio storico-cavalleresco e culturale, l'appartenenza è gradita e in molti casi sollecitata anche da Alte Autorità  che riconoscono i meriti dell'Alto Magistero affidato all'attuale Gran Maestro.”

Patricia Luongo

Teggiano.

Teggiano (SA): investiture di nuovi Cavalieri del Sovrano Ordine Civile e Militare del Tempio di Gerusalemme

Ha avuto luogo ieri mattina, dalle ore 10:00 alle 13:00, nel Salone del Refettorio del Convento della Santissima Pietà, il cerimoniale di investitura di Nuovi Cavalieri Templari. Il conferimento delle nomine è avvenuto alla presenza del Grande Ufficiale Maestro di Cerimonia, Cavaliere Mario Parisi; del Grande Ufficiale Segretario Generale dell’Ordine, Cavaliere Angelo Sabini; del grande Ufficiale Commendatore, Cavaliere Rosario Nicola Luisi e del Grande Ufficiale Gran Priore dell’Ordine, Cavaliere Roberto Amato. Ad onorare l’evento, singolare ma non avulso ai nostri territori, giacché il Vallo di Diano è stato in passato zona di storia e di passaggio dei Cavalieri Templari, il Sindaco Michele di Candia.-italia2tv-

http://vallonotizie24.blogspot.it/2013/12/teggiano-sa-investiture-di-nuovi.html

Teggiano.Ieri, oggi e domani.